• Oggi è: martedì, settembre 17, 2019

Voragine sulla Pontina, forse un ponte per l’emergenza

crollo-Pontina-696x464

Si sta decidendo in questi giorni come procedere per i lavori che interessano il tratto di strada statale Pontina al km 74,440. dove lo scorso 25 novembre si è aperto un cratere che ha inghiottito un’automobile dentro la quale viaggiava Valter Donà in compagnia di un’amico. Mentre quest’ultimo è riuscito a salvarsi, il corpo di Donà, ad oggi, non è stato ancora ritrovato. La novità riguardo ai lavori di ricostruzione del tratto, riguardano la possibilità di installare un ponte provvisorio per far si che l’importante tratto autostradale venga riaperto nel caso in cui non sia possibile procedere con il normale ripristino. Questo è emerso dalla seduta della commissione Tutela del Territorio avvenuta in regione.

Un ponte provvisorio se non dovesse essere possibile procedere con i lavori. E’ l’ultima  novità emersa sulla voragine al km 74,400 della Pontina. Dopo i rilievi e i sondaggi effettuati sul punto del cratere dove un’auto è stata inghiottita il 25 novembre scorso e dove è sparito per sempre Valter Donà l’imprenditore di Terracina il cui corpo non è mai stato trovato, è quasi pronto lo studio geologico preliminare alla riparazione del tratto interrotto nella zona di  San Vito a Terracina. E’ quanto emerge dalla

 

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.