• Oggi è: martedì, giugno 25, 2019

Vis Fondi Serie A2 femminile, sconfitta per 3 a 0 contro lo Jasnagora

Le ragazze della Vis Fondi con le operatrici del centro Nadyr

Non è bastato l’inserimento in rosa della giapponese Ai Haruyama, la Vis Fondi in trasferta a Cagliari per l’ottava giornata del girone E del campionato di serie A2 perde 3 a 0 contro lo Jasnagora. Una partita dove, come capita spesso alle rossoblu, si è prodotto tanto e concretizzato poco. Diverse sono state le azioni non finalizzate in rete; molteplici le occasioni mancate. Sfuma così un’altra grande occasione per le ragazze allenate da Emilio Cibelli, che con questa ennesima sconfitta rimangono a soli 6 punti, in compagnia di ben tre squadre in terz’ultima posizione. Dopo otto giornate infatti, la Vis Fondi ha totalizzato 1 vittoria, 3 pareggi e 4 sconfitte. Un momento sicuramente negativo che in questi giorni sarà analizzato dal team dei tecnici, che vede Cibelli ancora squalificato per un’altra giornata, come il direttore sportivo Ermanno Ferraro d’altronde.  Le ragazze sabato mattina, prima di partire per la Sardegna, hanno partecipato alla “Passeggiata in rosso” contro la violenza sulle donne, organizzata dal centro antiviolenza Nadyr (in foto).«Con la gara di domenica – dichiara Ferraro – abbiamo probabilmente toccato il punto più basso della storia di questa squadra. Non tanto per il gioco, quanto per la mancanza di voglia di far bene e soprattutto, a mio parere, di motivazioni. Con questo non giustifico nessuno, e da questo momento in poi, ora più che mai, tutti siamo in discussione». Radio Show Italia. Ascoltala sulla app, oppure su www.radioshowitalia.it. Il campionato della Vis Fondi è reso possibile anche grazie alla collaborazione di Imballaggi Fidaleo e Le Cinèma, Fondi.

 

 

 

 

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.