• Oggi è: domenica, maggio 26, 2019

Scrutatori, priorità ai disoccupati: la proposta di Obiettivo Comune

scrutatori

L’Associazione di Cultura Politica Obiettivo Comune, che da tempo si fa portavoce del problema degli scrutatori disoccupati, ha deciso di inviare una lettera al sindaco di Fondi Salvatore De Meo, al presidente del consiglio comunale Onorato De Santis e ai membri della nuova commissione elettorale, cercando di mantenere alta l’attenzione sul tema anche in un periodo lontano dalla prossima tornata elettorale. Si ribadisce, in queste lettere, l’esigenza di dare la precedenza agli iscritti nell’albo degli scrutatori del comune di Fondi che siano iscritti anche ai centri per l’impiego, o almeno di prevederne una percentuale nel sorteggio.

L’associazione, in proposito, ha fatto riferimento ai due casi specifici del comune di Molfetta e di quello  di Sesto Fiorentino, che negli ultimi due anni hanno deciso di privilegiare lo stato di disoccupazione durante le nomine degli scrutatori. In entrambi i casi, infatti, è stato chiesto ai richiedenti di presentare un’autocertificazione che specificasse lo stato di disoccupazione o inoccupazione e l’iscrizione al centro per l’impiego.

Obiettivo Comune, inoltre, ha voluto rendere partecipi del problema anche i presidenti della commissione Affari Costituzionali di Camera e Senato e il ministro delle riforme Boschi che hanno accolto positivamente l’istanza sollevata dall’associazione fondana sottolineando come resti un valore morale e sociale per le Istituzioni, pensare a coloro che sono fuori dal mercato dell’occupazione.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.