• Oggi è: martedì, maggio 21, 2019

Sconfitta con il Francavilla per il Fondi Calcio

Mister Sandro Pochesci

Trasferta amara per l’Unicusano Fondi Calcio, la quale dopo l’ottimo risultato ottenuto la scorsa settimana ai danni del Torrecuso, si è vista costretta ad arrendersi con il passivo di 1 a 0 di fronte la Virtus Francavilla, competitiva compagine di categoria. Causa anche l’infortunio di Alleruzzo, mister Pochesci rimescola le carte, proponendo una difesa a tre ed una linea di quattro centrocampisti a sostegno degli attaccanti. Nonostante ciò, sono i pugliesi a trovare subito il vantaggio, dopo nove minuti, sugli sviluppi di un calcio di punizione, calciato di precisione da Galdean e deviato leggermente di testa da Bartoli a toccare leggermente di testa da pochi passi, battendo cosi’ l’estremo difensore Saitta. La risposta dei rossoblù non si fa attendere: i fondani rispondono prima con un diagonale in area di Meloni deviato all’11esimo, con un gran riflesso, dal portiere di casa  e poi con una punizione dal limite di Tiscione, che però non sortisce effetto alcuno.
Il secondo tempo vede i padroni di casa rientrare in campo decisi, alla ricerca del goal della sicurezza. I biancocelesti infatti collezionano calci d’ angolo e si rendono pericolosi intorno al 55’esimo, con un tiro dalla distanza di Risolo che chiama Saitta ad un difficile intervento. Poco oltre l’ ora di gioco, i locali rimangono in dieci per il secondo cartellino giallo sventolato a Risolo, il quale costringerà i suoi a continuare stringendo i denti. L’Unicusano Fondi ci prova, senza però trovare lo spunto vincente; nel finale, con il match ormai avviato alla conclusione, arrivano altre due espulsioni, una per parte. I virtussini salutano la vittoria e fanno un bel passo in avanti, i fondani tornano a mani vuote perdendo quindi un’importante occasione per fare risalire la classifica.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.