• Oggi è: giovedì, dicembre 5, 2019

Roma, Virginio Simonelli protagonista del premio “Parole liberate: oltre il muro del carcere”

Virginio_Simonelli_1020

di Valentina Teseo

Sarà Virginio Simonelli – si legge in una nota di Montecitorioaccogliendo l’ appello lanciato da Carlo Conti davanti a oltre 12 milioni di telespettatori nella serata finale dell’ultimo Festival di Sanremo, a musicare la lirica “P.S. Post Scriptum” di Giuseppe Catalano, detenuto presso il carcere di Opera, vincitore della 2a edizione del Premio. Virginio è autore, compositore e cantante“.

La terza edizione del premio “Parole liberate: oltre il muro del carcere“, Premio per Poeti della Canzone, è riservato alle persone detenute nelle carceri italiane, e quest’anno sarà dedicata alla memoria del leader radicale Marco Pannella, recentemente scomparso, “per il suo impegno senza eguali a fianco dei detenuti e degli operatori penitenziari”. La presentazione del premio è avvenuta alla Camera.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.