• Oggi è: mercoledì, settembre 18, 2019

Roma, tutto pronto per il Romics

191026771-399026c5-4b5e-4fbe-8353-a338a80c9e6f

Dal 4 al 7 aprile, alla Fiera di Roma si terrà l’attesissima XXV edizione di Romics: il grande appuntamento internazionale dedicato al fumetto, all’animazione ai games, al cinema e all’entertainment che si tiene due volte l’anno nella Capitale, con oltre 400.000 visitatori annui.

Protagonista assoluto di questa edizione è Batman che ‘festeggia’ gli 80 anni dalla sua creazione con una mostra di tavole originali, omaggi d’artista, statue e contenuti transmediali. Tanti gli ospiti: dai Romics d’oro, che quest’anno sono Reki Kawahara, Ryan Ottley, Alessandro Bilotta, George Hull e Willem Dafoe, a Cristina d’Avena che torna sul palco di Romics per celebrare la sua nuova tappa artistica dell’ultimo album ‘Duets Forever – Tutti Cantano Cristina’.

«Stiamo vivendo un anno simbolo per l’immaginario fantascientifico e distopico: Blade Runner di Ridley Scott è ambientato nel 2019 e anche il grande cult Akira di Otomo immagina la sua neo Tokyo in questo anno. E, allo stesso tempo nel 2019 si celebra il 50mo anniversario dello sbarco sulla Luna» racconta Sabrina Perucca, direttore artistico di Romics. Un’epoca che «vive nelle suggestioni tra l’immaginato-immaginario e il reale, dal presente al prossimo futuro, e in cui la tecnologia che fino a qualche anno fa sembrava fantascienza è divenuta di uso comune. A Romics 2019 il pubblico si immergerà in questi mondi, dal fumetto, al cinema, alla narrativa, al disegno live. Un unico grande spettacolo per portarci nei meandri della fantasia e nelle possibilità del nostro prossimo futuro».

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.