• Oggi è: martedì, giugno 25, 2019

Roma, sequestri per oltre 10 milioni di euro con l’operazione ‘dolce vita’

Operazione Dolce Vita 1-2

La guardia di finanza, in esecuzione della misura di prevenzione patrimoniale disposta dal Tribunale di Roma, ha sequestrato tra le province di Roma, Reggio Calabria, Frosinone, Latina, Livorno e Milano un patrimonio mobiliare e immobiliare del valore complessivo di 10 milioni di euro, appartenente a una famiglia di origini calabresi.

Il nucleo, da anni residente a Roma, è composto dall’ottantottenne Francesco Mercuri, la moglie Carmenla Fazzati e i due figli: Giuseppe, attualmente in carcere, e il 51enne Angelo. Tutta la famiglia è gravata, fin dagli anni ’80, da numerosi precedenti penali e sentenze definitive di condanna per reati contro il patrimonio, l’economia e la fede pubblica commessi nella provincia di Roma.

Gli accertamenti dei finanzieri hanno consentito di verificare un’escalation di condotte criminali, atteggiamenti antisociali che sfociano sistematicamente in reati come furto, truffa, simulazione di reato, contrabbando, riciclaggio, ricettazione. E una sproporzione tra i redditi dichiarati, praticamente inesistenti, e lo stile di vita. La famiglia possedeva 24 immobili, 32 autovetture, una barca a vela, conti in banca, quote societarie e aziende: il frutto dei proventi criminali.

Le indagini condotte rientrano nell’ambito della strategica attività della Guardia di Finanza volta ad aggredire i patrimoni illecitamente accumulati dalla coloro che vivono dei proventi dell’attività criminale e dalla sistematica inosservanza delle norme.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.