• Oggi è: martedì, giugno 25, 2019

Roma, nove arresti per associazione a delinquere, banca rotta e riciclaggio

cantalupo arrestato dalla guardia di finanza cologno - per redazione sesto - foto Altobelli / Spf

La guardia di finanza sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal g.i.p. del tribunale romano nei confronti di nove persone (sette italiani e due romeni) tutte appartenenti a un’associazione a delinquere dedita al riciclaggio e all’autoriciclaggio.

Le indagini, condotte dal nucleo di polizia economico-finanziaria e coordinate dalla procura della repubblica di Roma, hanno preso avvio dal fallimento della Gepin Contact S.p.a. Da qui, i militari si sono resi conto che c’era una sospetta quantità di società amministrate direttamente o indirettamente sempre dallo stesso gruppo di persone che, a un certo punto, andavano in fallimento. In particolare, la Gepin Contact S.p.a. sarebbe stata mandata volontariamente in dissesto con un passivo di oltre 43 milioni di euro. Inoltre, per rendere inefficienti le procedure di riscossione coattiva, il capitale sociale dell’impresa è stato ceduto a Mate Naletilic figlio di Mladen detto ‘Tuta’  ( tra le altre cose, condannato per crimini contro l’umanità perché comandante di un gruppo paramilitare ai tempi dell’ex Jugoslavia). Prima della cessione, la liquidità di circa 2 milioni euro è stata distribuita tra gli associati o fatta confluire nelle casse di altre imprese del gruppo così da rendere ‘pulito’ quel denaro.

La custodia cautelare in carcere è stata disposta per: Giacomo Baccaro capo dell’associazione, Massimo Giaffreda suo braccio dentro, Claudio Pauselli fiduciario del capo. Mentre sono stati disposti i domiciliari per Antonietta Baccaro sorella di Giacomo, Cinzia Cenni, Daniele Ciucci, Salvatore Scialpi, Gabriel Dimache e Costantin Ionita.

Oltre alle misure personali, il Giudice ha disposto il sequestro di denaro e patrimonio dei sodali per circa 2,5 miliardi di euro. Tra i beni le quote societarie di una clinica polispecialistica, un bar pasticceria ristorante di Guidonia (RM).

 

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.