• Oggi è: lunedì, luglio 16, 2018

MusiCajeta dal 6 all’8 agosto a Gaeta

Giancarlo de Lorenzo

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno con lo spettacolo “Un’Orchestra per Pino Daniele”, tornano Charlie Eventi e l’Associazione musicale “Ferruccio Busoni” con “MusiCajeta”, una tre giorni di contaminazioni classiche in una luogo da sogno dal 6 all’8 agosto, sempre alle ore 21, presso la Terrazza Borbonica di Punta Stendardo. Un’alternativa alla ricchissima offerta culturale della località costiera il cui cartellone estivo è tra i più completi della regione. Ad impreziosire la tre giorni sarà senz’altro la suggestività della location, la terrazza borbonica con vista sullo splendido golfo di Gaeta, scelta dagli organizzatori anche per consentire a un grande numero di persone di partecipare ai tre eventi. Si comincia domenica 6 agosto con “Un’orchestra per il tango argentino”, serata organizzata in occasione del 25esimo anniversario della scomparsa di Astor Piazzolla, il celeberrimo musicista, compositore e arrangiatore argentino cui è dedicato l’evento. Il compito di ricordare il riformista del tango e strumentista d’avanguardia in maniera inedita toccherà a Cristiano Lui, pluripremiato e straordinario fisarmonicista noto soprattutto per le sue esibizioni con il bandoneon, strumento ad ancia libera tipico dell’orchestrina sudamericana. Ad accompagnarlo, però, non sarà come vuole la tradizione argentina un piccolo numero di strumentisti ma la travolgente Orchestra da Camera Città di Fondi, composta da 25 elementi e ormai famosa in tutta Italia. Vera e propria star della serata Giancarlo De Lorenzo, dal 2015 direttore artistico e musicale dell’orchestra sinfonica di Sanremo. Tre straordinari artisti, insomma, la cui unione è stata pensata e organizzata dall’Associazione culturale Ferruccio Busoni e da Charlie Eventi. Con 700 posti disponibili, un vasto pubblico potrà partecipare a tre appuntamenti rari e unici nel loro genere in provincia di Latina. Per i turisti, gli organizzatori ricordano che l’accesso alla terrazza borbonica di Punta Stendardo è in via Pio IX.

Si proseguirà poi con un altro omaggio organizzato in occasione del decennale della scomparsa di Luciano Pavarotti. Il tenore Roberto Cresca, divenuto ormai una vero e proprio big del settore con partecipazioni ai più importanti eventi internazionali, si esibirà assieme a un altro affermato pianista classico e jazz, Simone Sala, i cui tour lo portano quotidianamente da una parte all’altra del mondo tant’è che in zona manca da molto. Sala e Cresca assieme faranno vibrare ed emozionare Punta Stendardo con “Anima italiana. Omaggio a Luciano Pavarotti”. Proprio come nello stile del più grande tenore di tutti i tempi cui è dedicata la serata, il repertorio spazierà dalle più importanti arie d’opera alla musica leggera italiana.

A chiudere la tre giorni martedì 8 agosto sarà “Da Vienna a… CantaNapoli”, un travolgente percorso musicale che spazierà dall’operetta ai più noti successi partenopei. Ad accomunare le due capitali per eccellenza della musica, Vienna e Napoli, sarà dunque il tema del classico interpretato dal cantattore Nunzio Milo, dal soprano Raffaella Fraioli e da Gabriele Pezone al pianoforte.

  • sbionline.wiki Rispondi
    12 mesi fa

    Thanks for some other informative site. The place else may I am getting that
    kind of info written in such a perfect method? I have a mission that I’m just now working on, and
    I have been on the glance out for such info.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.