• Oggi è: lunedì, ottobre 14, 2019

Lenola e John Mancini, il Cultivar Itrano sulle tavole degli americani

MANCINI JOHN

di Ilaria Monacelli

Il nostro olio extravergine d’oliva nel mirino degli americani.

Una notizia che giunge direttamente da Lenola, produttrice doc del Cultivar Itrano, dove nei mesi scorsi è approdato John Mancini, diretto discendente di autentici lenolesi, emigrati in America anni fa.

A ben 65 anni John Mancini, che ha speso una vita in affari di successo in diversi settori negli Usa, sulle insistenze di un dipendente con cui condivide le radici pontine, è giunto nella genuina terra d’origine, ispezionando ettari ed ettari di terreno, con la preziosa guida di un esperto locale.

Una singolare esplorazione che ha convinto Mancini ad acquistare 2200 piante della zona di Lenola.

Una lavorazione tutta italiana, che ha coinvolto il frantoio Marco Guglietta, con il quale è nata una collaborazione vincente.

Il prodotto che ne è venuto fuori ha riscosso da subito un’enorme fama.

Il Cultivar Itrano di Mancini ha infatti compiuto un percorso di ascesa, segnato da riconoscimenti e pubblici elogi, a partire da un primo autorevole riconoscimento nel prestigiosissimo concorso internazionale di New York, fino alla tracciabilità del sistema Unasco e la certificazione Dop.

L’olio tipico delle nostre zone è così finito sulle tavole degli americani, e anche a caro prezzo, con il valore di ben 38 dollari a litro.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.