• Oggi è: martedì, agosto 20, 2019

Latina e provincia, raffica di arresti

carabinieri arresto-2-3

Raffica di arresti a Latina e provincia in diverse operazioni eseguite dai Carabinieri.

A Formia ieri pomeriggio, i militari della  locale stazione hanno tratt in arresto M.L., 42enne del posto, già agli arresti domiciliari, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica presso il  Tribunale  ordinario di Torino per il reato di “rapina aggravata” commesso a Lombriasco nel 2017.  Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Cassino.

Sempre ieri pomeriggio, a Gaeta (lt), i militari della locale  tenenza, hanno tratto in arresto una  24enne del posto, per il reato di “evasione”. La ragazza, sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, al momento del controllo da parte di militari in servizio di pattuglia, non è stata trovata nel luogo stabilito per la detenzione.  La stessa, veniva successivamente rintracciata e fermata dai militari per essere ricondotta presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo.

A San Felice Circeo nel pomeriggio di ieri intorno ore 18.30 circa, i Carabinieri hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di “evasione”,un 57enne domiciliato in città. L’uomo, anch’egli sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari, veniva sorpreso fuori dal domicilio stabilito per la sua detenzione. Anche lui ora è in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

 A Latina arrestati in 3, trovati con droga e denaro, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso. Ieri sera i  militari del nor – sezione operativa, nel corso di una mirata attività info – investigativa volta a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso”: R.A. 34enne, nato a latina e  residente a Norma, una 24enne P.L. nata a Latina, residente Sermoneta; una 26enne P.A. nata a Latina, residente a Sermoneta. I tre sono stati bloccati

dai militari operanti a bordo di una utilitaria nei pressi del centro commerciale “millepiedi”, Sottoposti a perquisizione personale rinvenivano: 1 (uno) involucro di cellophane contenente grammi 5.6 di “cocaina”; 1 (uno) involucro  di cellophane contenente “grammi 6.5 di eroina”, nonché la somma di “180.00 euro” ritenuta provento di attività delittuosa. La perquisizione in macchina consentiva di rinvenire inoltre: n. 2 (due) involucri contenenti rispettivamente “grammi 267 e grammi 219 di eroina”.

La successiva perquisizione domiciliare al 34enne consentiva di rinvenire sul tavolo della cucina n. 1 (uno) involucro contenente “grammi 4.10 di cocaina”. Tutto lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, gli arrestati sono stati rispettivamente associati presso il carcere di Latina il 34enne; la 24enne presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari; la 26enne presso la casa circondariale di Roma Rebibbia.

Sempre a Latina,  in manette un 52enne che occultava  in garage dello stupefacente. Nel corso di un predisposto servizio antidroga, i militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Latina, hanno tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, B.M.52enne residente nel capoluogo pontino. L’uomo, sottoposto a perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di “grammi 170 di cocaina”, suddivisa in 29 involucri termo sigillati di differente peso, “grammi 7,5 di hashish”, “grammi 56 di sostanza da taglio del tipo mannite”, e materiale vario atto al confezionamento. Veniva sottoposta a sequestro la somma contante di “2.140 euro” (duemilacentoquaranta), verosimilmente provento dell’attività illecita, e tutto lo stupefacente. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina

Ad Aprilia nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, i militari del locale norm, hanno tratto in arresto un 34enne residente in città, nella flagranza del reato di “evasione”. L’uomo è stato sorpreso ad aggirarsi per le strade di Aprilia benché sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Trattenuto nelle camere di sicurezza, è in attesa del giudizio direttissimo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.