• Oggi è: lunedì, febbraio 17, 2020

La Vis Fondi vince un’altra trasferta, le ragazze sono al top

saluto-ai-tifosi

Con una cinquina da superenalotto alla Virtus Fenice, la Vis Fondi torna alla vittoria dopo la “caduta” sarda. La squadra di mister Emilio Cibelli traduce le parole in fatti e nonostante la cronaca della partita sia inclemente dal punto di vista delle occasioni e degli accadimenti, la carica è talmente tanta e la posta in palio talmente alta che il risultato non poteva che essere questo. Avvio leggermente blando per le rossoblu, ciò nonostante il capitano Marika Colantuono va a segno con un tiro pieno di rabbia, passione e volontà. Per un pezzo di partita il risultato rimane invariato, fino al momento in cui il portiere Giulia Bonci fermando con la mano un pallone avversario fuori aria si fa espellere. Sostituzione con la D’Amelia che rientrava dopo l’infortunio subìto qualche settimana prima. Le avversarie proprio con la conseguente punizione, dopo l’espulsione, pareggiano. Secondo tempo da brividi. Ilaria Palomba firma una doppietta e la partita per le fondane si mette veramente bene, ma di questi tempi mai gioire prima del fischio finale, ed ecco che la D’Amelia, per problemi fisici è costretta ad abbandonare la porta. La sostituisce, con grandi capacità, Jessica Zomparelli, che di mestiere però fa il difensore. La Virtus Fenice accorcia le distanze con un tiro rocambolesco, ma è un fuoco di paglia. Mister Cibelli suona la carica e con due goal molto belli, prima Arianna Valluzzi e poi Rute Lavado chiudono una partita da defibrillatore a portata di mano per tutti. Al PalaGems erano presenti i BullDog, sempre al seguito della Vis, tutta la dirigenza e anche degli “osservatori speciali”. 

«Il mio primo pensiero va alla nostra Teresa Saraniti, che è stata con noi mentalmente durante tutta questa giornata. L’abbiamo sentita al telefono ed è stata lei con la sua infinita carica che ha incoraggiato noi. Le auguro una prontissima guarigione per condividere insieme, in campo, tutte le nostre gioie dichiara Ilaria Palomba -. Riguardo la partita giocata per noi era fondamentale. Avevamo bisogno di un’iniezione di fiducia visto il deludente incontro casalingo della scorsa settimana. La squadra ha dimostrato carattere e determinazione lottando su tutti i palloni per arrivare alla conquista dei tre punti fondamentali per la lotta al primo posto e per arrivare alla prossima partita con gli stessi punti della nostra diretta rivale. Adesso bisogna solo concentrarsi e lavorare sodo in settimana per confermare ciò che di buono abbiamo fatto finora. Colgo l’occasione per invitare tutti al palazzetto domenica 11 alle ore 18.30».

Questa vittoria è stata dedicata a Teresa Saraniti che infortunatasi contro lo Jasnagora e ricoverata presso l’Icot di Latina, dove ha subito un intervento al braccio sinistro. Da sottolineare l’ottimo esordio nella Vis Fondi del nuovo acquisto Lara D’Amato. Ora le rossoblu si trovano prime in classifica a pari punti con la Coppa D’Oro, squadra contro la quale giocheranno proprio domenica prossima a Fondi. Una partita che, definire cruciale, è poco, molto poco. Radio ufficiale della squadra: Radio Show Italia. Ascoltala sulla app, oppure su www.radioshowitalia.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.