• Oggi è: lunedì, luglio 16, 2018

In ricordo di Federico, appuntamento al Chiostro di San Domenico alle ore 21.00

federico

L’Associazione Culturale “Formazione Musica” vuole ricordare un suo allievo, Federico Rizzi. Per questo stasera – 11 luglio 2018 – dà appuntamento al chiostro San Domenico di Fondi alle ore 21.00.

E’ difficile descrivere quanto grande sia stato il vuoto che Federico Rizzi, un giovane ragazzo fondano scomparso prematuramente l’11 luglio del 2008 a causa di un incidente stradale, all’età di soli 24 anni, abbia lasciato nel cuore di chi ha avuto l’onore di conoscerlo. L’Associazione Culturale “Formazione Musica” si è sempre resa disponibile ed ha partecipato a tutti gli eventi dedicati a Federico. Ricordiamo alcuni artisti che si sono esibiti: gli ABLAZE, I GLASS SHADOWS, CLIO’, il BANCO del MUTUO SOCCORSO, I SUGARFREE, I DAEMONIA del Maestro Claudio Simonetti e ancora tutti i gruppi emergenti del Music contest 2012.

La vita va avanti per tutti, ecco perché, a 10 anni esatti dalla sua scomparsa prematura, si è pensato che il modo migliore per riviverlo e sentirlo vicino in questa serata a lui dedicata.

La prima domanda che tutti si potrebbero chiedere è: “Ma chi è Federico?”

Ragazzo semplice, umile, altruista, pronto a dare conforto ed ascolto a tutti. Impegnato nello studio presso l’Università La Sapienza di Roma nella facoltà di Biologia, con molta probabilità si sarebbe laureato a fine anno 2008.

 

All’età di 6 anni esordì come portiere dell’A.C. Fondana allenata da Mr. A. Parasmo; a 9 anni partecipa ad un torneo spagnolo per esordienti europei, sempre come portiere con la squadra della Virtus Lenola allenata da Mr. G. Pecchia.

Giovanissimo si dedica alla pallavolo, esordisce con la squadra del Volley Fondi allenata da Mr. L. Iannitti. Da subito il Mr. intuisce che Federico ha delle doti speciali, puntuale negli allenamenti, sapeva stare in sintonia con il gruppo, dava conforto ai suoi compagni di squadra anche nei momenti critici, sempre attivo e in qualche modo faceva rimanere unita la squadra anche nei momenti di sconfitta di qualche partita. Nuovi elementi condizionarono la sua presenza nel gruppo della pallavolo, ebbe una breve crisi di riflessione e nel frattempo abbandona la pallavolo e si dedica alla pallamano allenata da Mr. Pippo. Dopo questa breve parentesi, ritorna nella squadra del Volley Fondi con lo spirito ancor più forte di prima ottenendo ottimi risultati. Nell’anno 2000 in occasione del Campionato Italiano di Beach Volley, organizzato dalla Gazzetta dello Sport a Terracina LT, si iscrisse insieme ad un suo compagno di squadra Andrea Bartolomeo al Campionato, ottenendo ottimi risultati piazzandosi nei primi 10 della loro categoria. Orgoglioso di questo sport, nel periodo estivo organizzava con il Mr. Iannitti e gli amici, tornei di Beach Volley presso lo stabilimento balneare l’Oasi di Sperlonga. Sfortunatamente, mentre si allenava, ebbe una grave rottura alla spalla destra e qui finì anche l’attività della pallavolo.

Animatore Socio Culturale presso l’Holiday Camping, dove ha incontrato e lavorato con animatori di fama mondiale, da qui parte la passione per lo spettacolo e la musica, tanto è vero che il suo primo debutto musicale fu proprio presso lo stabilimento balneare l’Oasi di Sperlonga, dopo nemmeno una settimana dall’acquisto del suo primo basso elettrico “comprato con la sua paghetta”.

Federico bassista autodidatta decise di frequentare l’Associazione Culturale “Formazione Musica” seguito dal M.to Francesco Licciardi;  l’incrociarsi tra esperienze informatiche, foniche, musicali e con il suo metodo di suonare il basso, lo porta ad essere una persona tra i più richiesti del settore, come fonico, come compositore delle basi musicali per gruppi del genere Rock Progressive, inoltre coordinare nel backstage e/o regia audio e video, non solo in ambito locale e comprensoriale, ma anche in ambito nazionale, tra questi il gruppo del Banco del Mutuo Soccorso, dove tra l’altro il gruppo degli Ablaze “in cui suonava Federico” apriva i loro concerti, e in qualità di fonico del service Magic Sound di Fondi, ha prestato la sua opera anche alla cantante Manuela Villa.

Ricordiamo che all’attivo è depositato presso la S.I.A.E. un album degli Ablaze dal titolo BEYOND THE INFINITY con testi e musiche di ogni componente del gruppo, dove Federico era un componente della band, album inciso nell’anno 2003.

Dopo lo scioglimento degli Ablaze, Federico entra a far parte dei Glass Shadows, una tribute bande dei Dream Theater “gruppo americano progressive rock”, dove si era perfezionato negli ultimi sei mesi sul basso a 5 corde e 6 corde. Prossimi ad essere ricevuti a Roma presso il Villaggio Italia dove si esibiscono grandi nomi della musica.

Federico è (e permettetemi di usare il verbo presente), poiché per chi ha amato Federico e per chi ha avuto modo di averlo al suo fianco, una persona solare, semplice, disponibile ed aperto con il prossimo, una persona che ha avuto sempre tanta voglia di vivere, con la battuta sempre pronta, un ragazzo in grado, con un semplice sguardo, di strapparti un sorriso.

Eppure, ciò che lo ha sempre distinto è la sua semplicità, una semplicità così particolare da sorprendere sempre. Non volergli bene è stato impossibile.

Per chi lo ha conosciuto, Federico è stato sempre visto come il figlio ed il fratello perfetto, l’amico fidato o il ragazzo giusto da sposare. Eppure in un pomeriggio di luglio, quando tutti iniziano a partire per le vacanze, quando le scuole sono chiuse e si pensa solo al divertimento, il destino ha voluto cambiare il suo percorso, e tutto ad un tratto la sua vita, e quella di chi gli era vicino, è stata cambiata per sempre.

 

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.