• Oggi è: mercoledì, ottobre 16, 2019

Frosinone, truffe online: scattano le denunce

ragusa-licatese-denunciato-per-truffa-online-400

Molte le persone che sono cadute nella trappola dei truffatori online. Tramite il sito Subito.it venivano venduti beni pignorati o inesistenti pagati dagli acquirenti e mai consegnati.

In particolare, a Picinisco, i carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Cassino un 58enne dell’Isola del Liri e un 25enne di Arpino. I due avrebbero tentato di vendere su Subito.it terreni agricoli e un manufatto sui quali è in corso una procedura esecutiva, dunque illegittimamente.

A Belmonte Castello un altro signore di 58anni ha tentato di acquistare un trattore, sempre dallo stesso sito internet. Ma, dopo aver pagato una caparra di 800 euro, del trattore neanche l’ombra. L’uomo ha denunciato il fatto e i carabinieri hanno rintracciato il responsabile della truffa informatica: un 49enne di Porto Valtravaglia.

Sempre per lo stesso reato sono stati denunciati un 55enne di Montesarchio e un 39enne di Saviano per aver messo in vendita online gadget telefonici senza mai spedirli agli acquirenti.

Dovrà, invece, rispondere del reato di truffa e indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, il cittadino bengalese residente a Castrocielo che ha lavorato in nero in un ristorante nonostante percepisse la disoccupazione dall’Inps. Il proprietario del locale rischia una multa di 1500 euro.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.