• Oggi è: sabato, maggio 25, 2019

Frosinone, Cina e Ciociaria: due territori un solo progetto

20190429_151713

La Cina e la Ciociaria hanno territori molto differenti culturalmente ed economicamente ma hanno deciso di trovare un punto in comune ieri pomeriggio (29 aprile), nel corso dell’incontro tra Federica Bertozzi, responsabile dei rapporti con la realtà cinese, la Confcommercio Lazio Sud e i dirigenti del Frosinone calcio.

La città di Frosinone con la sua provincia presenta un patrimonio culturale, enogastronomico e turistico estremamente variegato, senza dimenticare la realtà sportiva del Frosinone Calcio. Un modello facilmente esportabile anche al di fuori della realtà ciociara. E, in effetti, Federica Bertozzi ha dichiarato l’interesse della città cinese di Foshan ad aprirsi verso questo tipo di realtà. Lo scopo, ora, è quello di creare un legame tra i due territori che hanno tanto da raccontare, se sostenuti da adeguati investimenti.

«Per noi di Confcommercio Lazio Sud» ha dichiarato con soddisfazione il Presidente Confcommercio Lazio Sud Acampora «Cultura, Enogastronomia e start up sono valori, vocazioni e priorità. Ottimo quindi l’avvio di un processo di sviluppo delle relazioni con la Cina e, in particolare, con la città di Fosfan».

«Attiveremo da subito un gruppo di lavoro su questa sinergia internazionale» ha aggiunto il Direttore Generale Salvatore Di Cecca «Sviluppare opportunità commerciali e culturali è indispensabile per valorizzare la provincia di Frosinone e le nostre imprese. Siamo aperti a collaborazioni di vario livello in tal senso come dimostra il nostro impegno organizzativo e sindacale su Frosinone e sul territorio».

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.