• Oggi è: giovedì, aprile 18, 2019

Fondi, messa in sicurezza della Tomba romana di Gavio Nauta

getImage

Nei giorni scorsi è ceduta una parte del mausoleo situato al Km 120.600 della via Appia. Allertato dalla Polizia Locale, il Comune di Fondi ha avvertito la Soprintendenza Archeologia delle Belle Arti e del Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti.

Sempre ieri, giovedì 11 aprile, la dott.ssa Paola Refice e un gruppo di tecnici hanno raggiunto il posto per constatare l’accaduto e  per decidere come intervenire. Innanzi tutto si metterà in sicurezza l’area inibendo l’accesso, poi si procederà con interventi di consolidamento per concludere l’operazione con il restauro del monumento.

Il progetto della Soprintendenza è stato finanziato nelle scorse settimane dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

«Purtroppo il crollo che si è registrato – afferma il sindaco Salvatore De Meo – è dovuto alle condizioni critiche del monumento, ben note da tempo anche al nostro Ente. Ci solleva, e deve rassicurare i cittadini, l’impegno assunto dalla Sovrintendenza che ora, oltre all’intenzione di intervenire, disporrà anche di risorse economiche. A tal proposito desidero ringraziare a nome dei cittadini la Soprintendente Dott.ssa Refice per la sensibilità dimostrata nel tempestivo intervento e nell’impegno assunto anche per il reperimento delle risorse necessarie a riportare il monumento al suo antico splendore».

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.