• Oggi è: mercoledì, ottobre 23, 2019

Fondi, “In nome della Democrazia”: la rassegna nel centenario di Fernando Mariano Di Biasio

32815605_1697012527056228_4548679247627026432_n

L’Archivio Storico della Memoria del ‘900 della città di Fondi, con il patrocinio del Comune di Fondi, della Pro Loco Fondi e della Banca Popolare di Fondi, il prossimo alle 18.30 di sabato 19 maggio, nella Sala conferenze del Castello Caetani, inaugurerà l’anno di celebrazioni ‘In nome della Democrazia’, dedicato alla figura e all’opera di Fernando Mariano Di Biasio, primo Sindaco di Fondi, eletto democraticamente nelle libere elezioni del 1946, nel centenario della nascita.

L’appuntamento di sabato 19, moderato da Gaetano Orticelli, Presidente della Pro Loco Fondi,   prevede gli interventi di due importanti ospiti, Gabriele Panizzi, Vice presidente dell’Istituto ‘Altiero Spinelli’ e Agostino Attanasio, già Soprintendente dell’Archivio Centrale dello Stato in Roma, che proporranno, rispettivamente, una riflessione sul Manifesto di Ventotene del 1941 e sui partiti politici in provincia di Latina nel 1946.

La responsabile dell’Archivio, Giulia R.E. Forte delineerà la personalità del Sindaco Di Biasio che, con l’entusiasmo delle sue idee giovanili e la salda formazione culturale ed umana, assunse il difficile compito della ricostruzione di Fondi, distrutta dalla guerra.

Video e racconti si alterneranno durante la serata che si concluderà con i ricordi dei nipoti di cui sarà portavoce Ruggero di Biasio Cipolla.

Anche alla luce della nota protocollo n°2.200 del 10/05/2018 trasmessa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ai responsabili del mondo della scuola, ‘al fine di promuovere, fra le nuove generazioni, i valori fondamentali della democrazia e il rispetto delle differenze’, l’anno delle celebrazioni del Sindaco Di Biasio vedrà proporre, nei prossimi mesi, una serie di incontri agli studenti del territorio e alla comunità cittadina, con discussioni sul tema della democrazia.

L’attività sarà articolata ed interessante e, secondo quanto afferma la responsabile dell’Archivio, permetterà di approfondire la conoscenza di un importante passato, nella convinzione che ‘nella memoria dei padri è il futuro dei figli’.

Le attività proposte si concluderanno il 25 maggio 2019, nell’intento di onorare la memoria di chi ha amato e servito con lealtà la sua città natale, Fondi.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.