• Oggi è: mercoledì, ottobre 16, 2019

FONDI: Il Consiglio approva una variazione di bilancio e il Dup

Comune-Fondi-Municipio

All’ordine del giorno dell’ultima seduta consiliare della città di Fondi vi era l’approvazione delle variazioni al bilancio annuale dell’esercizio finanziario del 2015 e pluriennale del 2016-2017. Si tratta, come ha evidenziato il presidente della Commissione Bilancio Vincenzo Carnevale, esclusivamente di variazioni di natura tecnica. Carnevale ha inoltre relazionato sul punto relativo alla presa d’atto del DUP, Documento Unico di Programmazione del 2016/2017, una delle novità dell’armonizzazione contabile degli Enti Locali che rappresenta lo strumento di programmazione strategica e operativa dell’Ente locale, con cui si unificano le informazioni, le analisi, gli indirizzi della programmazione, redatto nel rispetto del principio di coordinamento e coerenza dei documenti di bilancio.

Secondo il consigliere dell’opposizione Mario Fiorillo, tuttavia, il DUP presenta un’eccessiva genericità nella descrizione degli obiettivi e la mancanza di riferimenti  alla realizzazione di piste ciclabili nel centro urbano; ha osservato, comunque, con soddisfazione come da parte dell’amministrazione comunale si sia provveduto ad indicare la necessità di individuazione di aree destinate all’edificazione di alloggi popolari.

Il punto successivo, relativo alla convenzione per la gestione associata dei servizi sociali dell’ambito territoriale del distretto Fondi – Terracina, è stato introdotto dal sindaco De Meo ed è stato approvato dall’assise con la sola astensione di Appio Antonelli. Il nuovo schema di convenzione che la Regione Lazio ha voluto indicare, prevede un funzionamento partecipato da ciascun Comune del distretto, improntato alla fruizione di servizi omogenei per tutti i cittadini residenti.

Successivamente, introdotti dal presidente della Commissione Urbanistica Vincenzo Mattei, sono stati tutti approvati i punti relativi all’alienazione dei terreni gravati da uso civico delle ditte Di Manno, Marrocco, Davia e Meschino.

In conclusione il sindaco ha fornito un chiarimento in relazione alla mancata partecipazione dei Sindaci alla Conferenza provinciale sulla sanità programmata nella giornata di ieri a Latina. De Meo ha riferito di aver espresso critiche nei confronti dei colleghi assenti, «senza distinzioni di colore politico, perché la discussione, che non si è tenuta per mancanza del numero legale, avrebbe invece rappresentato una buona occasione per analizzare l’operato del Direttore Generale della ASL, cui è stata concessa una fiducia non ripagata allo stato dei fatti» .

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.