• Oggi è: martedì, novembre 19, 2019

Fondi, gusto ed eleganza: Franciacorta in Villa sorprende ancora

franciacorta calice

Il “viaggio enogastronomico alla scoperta dei sensi” ha saputo sorprendere ancora. Parliamo, ovviamente, di “Franciacorta in villa”, l’evento organizzato dall’associazione Decant, giunto alla settima edizione, che ha permesso alla città di Fondi di vivere due serate all’insegna del gusto e dell’eleganza.

Grande soddisfazione da parte degli amici della Decant, che da ben sette anni riescono a portare nella Piana alcune delle più rinomate aziende produttrici, tanto da aver ottenuto il patrocinio del Consorzio Franciacorta.

Parliamo di: 1701 Franciacorta, Abrami Elisabetta, Antica Fratta, Berlucchi Guido, Bonfadini, Bosio, Ca’ del Bosco, Camilucci, Camossi, Ferghettina, La Costa di Ome, La Fiòca, La Torre, Le Marchesine, Majolini, Marchesi Antinori Tenuta Montenisa, Mirabella, Turra, Villa Crespia e Villa Franciacorta.

Gli amici della Decant
Gli amici della Decant

E, come da tradizione, a rendere unica l’esperienza dei partecipanti, gli abbinamenti con le eccellenze gastronomiche locali, sapientemente preparate da Agricola Gizzi, Co.Co. Cookery Cocktail, Collina del Gusto, Di Cristian dessert, Gregorio De Gregoris, Laghetto Living, L’ Angolo della Mozzarella, Norcineria Petrillo, Ristorante Era Ora, Ristorante L’Appiolo, Ristorante La Cantina di Galba, Ristorante Lo Stuzzichino, Ristorante RisoAmaro, Scherzerino, Simposio Roma e Zafferano Pontino.

Gli organizzatori ringraziano tutte le aziende che hanno contribuito, il main sponsor delle due serate, ovvero l’azienda Gino Vaccaro; il Comune di Fondi e il Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi che hanno patrocinato la manifestazione.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.