• Oggi è: mercoledì, dicembre 19, 2018

Fondi-Dachau, un concerto per il ventennale del gemellaggio

Fondi_Duomo_San_Pietro

Si terrà domani, Venerdì 12 Ottobre, alle ore 19.30 nel duomo di San Pietro Apostolo, il nuovo concerto della VII edizione del Fondi Music Festival, manifestazione organizzata dall’Associazione Fondi Turismo e dalle Associazioni musicali “Ferruccio Busoni” e “Sergej Rachmaninov” e patrocinata da Comune di Fondi, Parco Naturale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi e Banca Popolare di Fondi.

L’iniziativa è inserita nelle celebrazioni per il ventesimo anniversario del gemellaggio tra Fondi e Dachau. Infatti per l’occasione si esibirà l’organista bavarese Christian Baumgartner.

Nato nel 1973, ha studiato al conservatorio “Mozarteum” di Salisburgo Organo e Musiche cattoliche con i docenti Prof. Stefan Klinda (Organo e improvvisazioni di organo), Prof. Hans-Joachim Rotzsch (Dirigenza e dirigenza di Coro), Prof. Albert Anglberger (Dirigenza di Orchestra e di Coro). Nel 2000 si laurea in Musiche liturgiche. Dal 2000 al 2009 è stato musicista di ruolo nella parrocchia di San Nicola e dell’Addolorata a Monaco di Baviera. Nella stessa ha organizzato e curato i concerti di organo in Hasenbergl/Monaco di Baviera. Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento presso Jean Guillou a Parigi e a Zurigo e da Olivier Latry e da Hans-Ola Ericcson a Parigi, ottenendo validi riconoscimenti. Ha al suo attivo un’intensa attività concertistica in Germania e all’estero in qualità di dirigente e di componente in un’orchestra.

Questo il programma del concerto: David N. Johnson (1922-1987): “Trumpet Tune in D”; Johann Sebastian Bach (1685-1750): “Präludium und Fuge f BWV 534”, Choralvorspiel: “Wir glauben all’an einen Gott, Vater” BWV 740 (a 5 parti con 2 tastiere e pedale doppio); Anton Bruckner (1824-1896): “Scherzo aus der 2. Symphonie” (Orgeltranskription: Erwin Horn); Derek Bourgeois (1941-2017): “Serenade op. 22”; Isaac Albeniz (1860-1909): “Asturias (Leyenda)”; Louis Vierne (1870-1937): “Ètoile du soir op. 54”; Denis Bédard (*1950): “Final” (2011).

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.