• Oggi è: mercoledì, ottobre 16, 2019

Fil di ferro: esce per 26 Lettere la prima raccolta di poesie di Sofia Ciacci

Cacci_copertina_page-0001

26 Lettere Edizioni ha appena pubblicato Fil di ferro,  una raccolta di poesie composte dalla giovanissima Sofia Ciacci.

Il titolo è già emblematico: suggerisce pensieri di ferro durante una vita in bilico. Infatti le poesie scritte da Sofia hanno tutta l’aria di essere profonde e – in molti casi – dolorose riflessioni su una vita che fa perdere l’equilibrio.

Sofia Ciacci è una ragazza di 16 anni, nata a Roma, che frequenta il liceo artistico. Nell’espressione del suo sentire, nei suoi componimenti, è esplicita la sua passione per l’arte e la letteratura. Come gli artisti di un tempo, quelli del negotium latino, Ciacci sente di non appartenere al mondo caotico e conformista in cui vive, ed esprime tutto il suo dissenso nei confronti della contemporaneità che intrappola come “catene”.

Le poesie sono un incentivo alla diversità, all’originalità, alla libertà. Sembrano intrise di negativismo ma, in realtà, invitano alla vita vera (per dirla alla Pasolini).

Non resta che leggere e interpretare le parole scritte da Sofia Ciacci al suo esordio letterario.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.