• Oggi è: martedì, luglio 16, 2019

Da Fondi a Roma: la mostra dedicata ai “Sikh”

sikh

È in corso in questi giorni a Roma la mostra fotografica: “I Sikh. Storia, fede e valore nella Grande Guerra” organizzata dall’Istituto Internazionale di Studi Sud asiatici e dallo United Kindom Punjab Heritage Association, in collaborazione con  il Ministero dei beni Culturali e del Turismo e  la Biblioteca Angelica di Roma, location dell’evento stesso al quale partecipano anche due talenti fondani: Vera Frongia e Gianni Saviano, che esporranno le loro opere fotografiche sulla cultura Sikh in Italia.

“E’ motivo per noi di grande soddisfazione essere ospiti in questa mostra importante – ha detto Gianni Saviano – non solo perchè abbiamo ricevuto molti apprezzamenti per i nostri lavori, realizzati durante le manifestazioni Sikh in Italia, ma anche per il fatto che, occasioni come queste, aiutano a capire chi sono gli immigrati di cultura Sikh in Italia e cosa fanno davvero”

La mostra inaugurata domenica 15 novembre continuerà fino al 3 dicembre 2015, è un omaggio ai soldati indiani che durante la Prima guerra mondiale spalleggiarono gli europei ma è un progetto che mira  fortemente alla scoperta di altre culture, cercando di sdoganare il “mito” dello straniero soprattutto in questi giorni in cui non si parla d’altro che violenza e chiusura delle frontiere. “I fatti luttuosi appena accaduti in Francia ci rendono amareggiati al solo pensiero di tante vite innocenti scomparse per una visione del mondo che ha in dispregio la vita umana in nome di un credo atono, caparbiamente chiuso in se stesso” sono state queste, durante l’inaugurazione della mostra, le parole del rappresentante della comunità Sikh in Italia, Dhillon Karamjit Singh. “Noi tutti pensiamo che solo un processo di inclusione tra i popoli, di vera intergrazione e solidarietà, attraverso la cultura, il lavoro e l’emancipazione possa dare un futuro di vera libertà e pace nel mondo”

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.