• Oggi è: martedì, giugno 19, 2018

Cisterna: spara alla moglie, uccide le figlie e si suicida

barricato

Tragedia a Cisterna di Latina, dove un carabiniere di 44 anni, Luigi Capasso, ha prima ferito gravemente la moglie, di 39 anni, esplodendo contro di lei 3 colpi di arma da fuoco, e poi si è barricato in casa con le due figlie di 8 e 14 anni.

Dopo 9 ore di trattative, i militari hanno fatto irruzione nell’abitazione, dove sono stati trovati i corpi senza vita delle due bambine e dell’uomo, morto suicida.

A scatenare la furia omicida di Capasso, un violento litigio avvenuto alle prime luci dell’alba di oggi con la moglie, da cui si stava separando. La donna è ora ricoverata in gravissime condizioni al San Camillo di Roma.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>