• Oggi è: venerdì, novembre 24, 2017

Fondi, aggredisce il vicino a colpi di sciabola: arrestato 47enne del posto

polizia

 

di Ilaria Monacelli

Dissapori tra vicini che finiscono a colpi di sciabola.

Nella giornata di ieri, 12 Settembre, personale della Polizia di Stato di Fondi, ha proceduto all’arresto di un 47enne del posto, O. F., queste le iniziali, già gravato da numerosi precedenti di polizia e responsabile di “lesioni aggravate e porto abusivo di arma bianca”.

Intorno alle 16.00 la Sala Operativa del Commissariato di Fondi aveva infatti ricevuto una richiesta d’aiuto: un uomo, mentre si trovava in casa, era  stato aggredito e ferito con una sciabola dal vicino che voleva ucciderlo.

Immediatamente il personale in servizio di Volante, recatosi sul luogo indicato, ha bloccato l’aggressore, che ancora in stato di agitazione aveva tentato di fuggire.

La vittima, che abita nello stesso fabbricato, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, è stato immediatamente accompagnato dal 118 presso l’Ospedale di Fondi per una ferita al braccio sinistro.

Le sue condizioni non sono gravi e le ferite riportate a testa e gomito sono state medicate e refertate con giorni 4 di prognosi.

L’aggredito ha riferito che il 47enne, presentatosi davanti la propria abitazione, aveva tentato di entrare in casa cercando di colpirlo alla testa con la sciabola. La vittima, che aveva cercato di parare i colpi, era riuscita a fermarlo, grazie anche all’intervento della moglie, richiudendo subito la porta di casa e disarmandolo.

Movente dell’aggressione, i difficili rapporti di vicinato già precari da tempo e culminati nell’azione violenta del pomeriggio di ieri.

Il 47enne è stato dunque arrestato, mentre l’arma è stata sottoposta a sequestro.

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono marcati da un *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>